Home » Do it yourself, e adesso tocca a te! » Tombola degli animali da stampare

Tombola degli animali da stampare

Uno dei giochi tipici delle festività natalizie è quello della tombola, ma come fare per coinvolgere anche i bambini in questo gioco? Semplice! Con la nostra tombola degli animali.

Il gioco della tombola è molto divertente ma non solo: è anche un’attività utile per i bambini che possono allenare la pazienza, l’attenzione ed imparare a gestire un piccolo spazio.

Inoltre, la tombola degli animali, pronta per essere stampata, può insegnare ai bambini nuovi vocaboli e può essere un ottimo modo per scoprire curiosità e dettagli su 24 splendidi animali del bosco, del mare e della savana!

Come ogni tombola che si rispetti anche questa ha un tabellone e delle cartelle. L’unica differenza è che avrete, al posto dei numeri, dei simpatici disegni di animali…rendendo il gioco ancora più allegro e divertente.

Cosa vi serve

  • fogli bianchi o cartoncini formato A4
  • forbici
  • stampante a colori

Come procedere

Il primo passa da fare è quello di stampare 2 copie della pagina con il tabellone: una la userete per annotare gli animali sorteggiati, della seconda dovrete ritagliare tutte le immagini ed inserirle in un sacchetto per essere pescate.

Stampate e tagliate poi le schede per giocare.

Potete stampare la tombola degli animali su dei semplici fogli formato A4 se intendete giocarci una sola volta, se volete invece conservarla, così da averla sempre a vostra disposizione, vi consigliamo di utilizzare per la stampa dei cartoncini bianchi.

Le regole del gioco della tombola le conosciamo praticamente tutti, vince chi per primo riesce a ricoprire tutte quante le caselle.

Dove nasce il gioco della tombola?

La tombola, di origine napoletana, sarebbe nata nel 1734 da una diatriba tra padre Gregorio Maria Rocco e il re Carlo di Borbone, che discutevano sul gioco del lotto.

Il primo considerava il gioco immorale per motivi religiosi, e quindi voleva sopprimerlo; il secondo lo voleva sotto controllo pubblico, così avrebbe portato ancora più introiti alle casse dello Stato.

Alla fine trovarono un compromesso decidendo di vietare il gioco solo durante le feste natalizie, per non distrarre la gente dalle preghiere.

Pur di non rinunciare al loro gioco preferito, il popolo partenopeo racchiuse i 90 numeri della “smorfia” dentro un “panariello” di vimini, inventando così una versione casalinga del gioco del lotto: la Tombola.


Ricevere la nostra tombola degli animali è facilissimo: compila il seguente form con nome, email e commenta con “Tombola!”

In 24 ore riceverai il gioco via email 🙂 Buon divertimento!