L’arte dei popoli

Il giro del mondo attraverso l’arte.

Da sempre alla ricerca di un modo per lasciare traccia del proprio passaggio, l’uomo nel corso dei secoli ha sviluppato moltissime espressioni artistiche. Gli strumenti che la terra metteva a disposizione (sassi, terre colorate, piume, conchiglie, legno…) sono stati usati forme e colori per comunicare, celebrare e decorare.
Insieme faremo il giro del mondo alla scoperta dei popoli del pianeta attraverso le loro creazioni artistiche e artigianali.

Percorso consigliato per le classi terza, quarta e quinta della scuola primaria.

Argomenti trattati

  • Egitto: l’antica rappresentazione degli dei (pennarelli, la ruota dei colori)
  • India: i tatuaggi Mendhi (tempere e pennarelli, il dripping)
  • Tibet: i mandala (sabbie colorate, arte tattile)
  • Cina: i vasi ming (pastelli a olio e tempere, positivo e negativo)
  • Turchia: i tappeti Kilim (tempere e pennarello nero, lo Zentlange)
  • Australia: l’arte degli aborigeni (tempere senza pennelli)
  • Kenya: i batik (pastelli a olio, colori primari e secondari)
  • Cile: i cappelli Panama (collage, colori complementari)
  • Mali: maschere Dogon (pastelli a olio, la simmetria)
  • Messico: i dipinti “amate” (pennarelli e acetato, la stampa)

Guarda le foto del laboratorio svolto